Viaggio a Monaco

 

I viaggi musicali-culturali di Milano per la Scala

 

Un lungo weekend a Monaco con due interessanti appuntamenti musicali!


Viaggio a Monaco

da venerdì 31 gennaio a martedì 4 febbraio 2020

 
Cari Amici, vi proponiamo un lungo week-end a Monaco con due interessanti appuntamenti musicali!


Philharmonie im Gasteig

CONCERTO

Direttore Valery Gergiev
Soprano Anja Harteros
Münchner Philharmoniker
Philharmonischer Chor München
Corpo di Ballo del Teatro Mariinsky di San Pietroburgo

Sieben frühe Lieder di A. Berg
Daphnis et Chloé di M. Ravel

Data: Sabato 1 febbraio 2020, ore 19.00

Nationaltheater

Turandot di Giacomo Puccini

Direttore Giacomo Sagripanti
Regia Carlus Padrissa - La Fura dels Baus
Bayerisches Staatsorchester

Chor der Bayerischen Staatsoper
Kinderchor der Bayerischen Staatsoper
 

Cast

Anna Netrebko, Yusif Eyazov, Ulirch Reß, Alexander Tsymbalyuk, Selene Zanetti, Boris Prýgl, Manuel Günther, Galeano Salas

Data: Lunedì 3 febbraio 2020, ore 19.00

Venerdì 31 gennaio 2020
Milano – Monaco di Baviera
Arrivo a Monaco di Baviera nel pomeriggio (volo Malpensa-Monaco LH 1857 - 13.10 / 14.20).
Incontro con la guida in aeroporto e trasferimento in pullman in hotel.
Sistemazione all’Hotel Vier Jahreszeiten Kempinski*****L (camere superior).
In serata, incontro con la guida in hotel e breve passeggiata nel centro storico sino a raggiungere il Ristorante Schuhbecks in den Südtirolen Stuben per la cena.
Al termine, rientro a piedi in hotel.

Sabato 1° febbraio 2020
Prima colazione in hotel.
Verso le 9.30 incontro con la guida e visita guidata, con pullman a disposizione, dedicata al passaggio dal romanticismo al liberty a Monaco attraverso la visita della Collezione Schack e di Villa Stuck.

Costruita per volontà del re Massimiliano I di Baviera, l’Accademia delle Belle Arti di Monaco fu uno dei centri di produzione artistica più rinomati d’Europa nell’800, fino a quando nel 1892 la sua autorevolezza fu messa in dubbio da alcuni artisti che diedero vita al movimento della Secessione. Prima che a Berlino e prima ancora della celeberrima Secessione viennese, fu proprio a Monaco che partì quel rinnovamento estetico che avrebbe investito di lì a poco tutta l’Europa: si tratta dello stile Liberty o, come veniva chiamato in Germania, Jugendstil. Anche la storia del nome è legata a Monaco: esso è infatti dovuto alla rivista Jugend, fondata proprio nel capoluogo della Baviera. Fu in questo periodo che gli artisti abbandonarono l’accademia con l’intenzione di distinguersi dalle tendenze dominanti nell’ambiente artistico tardo romantico della Monaco dell’epoca e portare rinnovamento nel mondo delle arti visive.
La Collezione Schack è la collezione privata del Conte Schack, grande viaggiatore, appassionato d’arte e personalità di rilievo nel panorama culturale della Monaco dell'Ottocento. La collezione, sita nell’edificio originario costruito appositamente nel 1909 e inaugurato personalmente da Guglielmo II, custodisce una delle più importanti collezioni dell'arte tedesca del 19° secolo ed è uno dei pochi musei che consente al visitatore di avere una visione d'insieme completa dell'arte tedesca nell'era del post-romanticismo. Nelle 17 sale sono raccolti circa 270 capolavori di Anselm Feuerbach, Arnold Boecklin, Moritz von Schwind e di giovani pittori direttamente sovvenzionati dallo stesso Schack.
Situata vicino alla Collezione Schack, Villa Stuck è l’abitazione e l’atelier dell’artista monacense Franz von Stuck, trasformata nel 1922 in museo. Professore dell’Accademia d’arti della città e insegnante di Vasilij Kandinskij e Paul Klee, Stuck fece costruire la villa di cui ideò e arredò completamente anche gli interni nello stile liberty di cui fu protagonista e promotore a Monaco. A Franz Von Stuck si deve il disegno della facciata, caratterizzata da elementi decorativi geometrici e riferimenti all’arte antica come fregi e statue. In contrasto con la facciata e l’atrio, più posati e luminosi sono gli interni: i tendaggi pesanti e la scarsa illuminazione naturale rendono l’atmosfera misteriosa; le decorazioni sono ricche e numerose, all’insegna dell’esotismo e della stravaganza, ed è proprio qui che lo spirito dandy, simbolista e decadente di fine 800 si esprime al suo meglio.
Peraltro, nella Collezione Schack sono visibili anche alcune opere normalmente custodite nella Nuova Pinacoteca, attualmente chiusa al pubblico per restauro.

Pranzo al ristorante Käfer-Schänke.
Rientro in hotel.
Verso le 18.15 incontro con la guida in hotel e trasferimento in pullman alla Philharmonie per il concerto diretto da Valery Gergiev con Anja Harteros e il corpo di ballo del Mariinskij in programma alle 19.00.
A fine concerto, rientro in pullman in Hotel e cena nel Ristorante Schwarzreiter dell’Hotel.
 
Domenica 2 febbraio 2020
Prima colazione in hotel.
Verso le 9.15 incontro con la guida e visita guidata, con pullman a disposizione, della Monaco di Baviera del Terzo Reich, fra arte degenerata e edifici del potere, incluso il Museo Lenbachhaus, dedicato a Kandinskij e alle opere dell’arte degenerata, e della Pinakothek der Moderne, con la sola selezione delle opere dedicate all’arte degenerata.
Pranzo al ristorante Ella, situato nell’area dei musei.
Rientro in hotel verso metà pomeriggio.
Verso le ore 19.30, incontro con la guida in Hotel e breve passeggiata per raggiungere il Ristorante Spatenhaus an der Oper per la cena.
Rientro a piedi in Hotel.
 
Lunedì 3 febbraio 2020
Prima colazione in hotel.
Verso le 9.15 incontro con la guida e visita guidata del centro storico di Monaco di Baviera inclusiva della Residenz con la Camera dei tesori e il Cuvilliés-Theater.
Pranzo al Ristorante Pfistermühle e rientro in Hotel.
Ore 19.00: opera Turandot al Nationaltheater.
Spuntino in teatro durante il primo intervallo dell’opera (durata intervallo 30 minuti).
A fine serata, rientro a piedi in hotel.
 
Martedì 4 febbraio 2020
Prima colazione in hotel.
Mattino libero.
Verso le 12.00 incontro con la guida in hotel, carico dei bagagli sul pullman e trasferimento in aeroporto per la partenza (volo Monaco - Malpensa LH 1860 - 15.15 / 16.20).
 

 

Disponibilità

Data Posto Prezzo
venerdì 31/01/2020 - ore 8:00 -
Contattare la segreteria
€ cad.